Cosa bisognerebbe fare per la geografia

WhatsApp
Telegram

Proposta del Gruppo Insegnanti di Geografia Autorganizzati di potenziamento del quadro orario e reintroduzione dell'insegnamento della Geografia economica e generale nella secondaria di secondo grado

Proposta del Gruppo Insegnanti di Geografia Autorganizzati di potenziamento del quadro orario e reintroduzione dell'insegnamento della Geografia economica e generale nella secondaria di secondo grado

Modifica della denominazione della disciplina da "geografia" a “geografia economica” negli Istituti Tecnici Economici, in quanto i contenuti programmatici sono rimasti invariati.

Cessazione di ogni tipologia di atipicità per le ore di insegnamento di "Geografia economica e generale" e "Geografia" con attribuzione esclusiva ai docenti abilitati, di ruolo e precari, della A039 gli unici in possesso delle indispensabili competenze per un suo efficace e competente insegnamento. I docenti della classe di concorso A060 non possiedono i requisiti per l'insegnamento di queste specialistiche discipline, in quanto non è richiesto loro nemmeno un esame di geografia per accedere a questa classe di concorso (vedi requisiti classe A060 in: http://archivio.pubblica.istruzione.it/innovazione_scuola/amministrazione/servizi/default_servizi.htm?../applicazioni/classi_per_titoli/default) e non possiedono nemmeno i titoli in quanto la denominazione della A060 è " Scienze naturali, chimica e geografia, microbiologia" e "Chimica e geografia" ne era previsto l'insegnamento solo nei Licei.

Ritorno della disciplina al triennio dell'Istituto Tecnico Commerciale, come era strutturato, fino allo scorso anno scolastico nell'indirizzo IGEA, con una articolazione del monte orario settimanale di 8 ore così suddiviso: 3 ore nelle classi terze, 2 nelle quarte e 3 nelle quinte.

Reintroduzione della disciplina al triennio dell'Istituto Professionale per il Commercio, come avveniva fino allo scorso anno nell'indirizzo Gestione Aziendale, successivamente trasformato dal riordino Gelmini in Servizi Commerciali. L'insegnamento della Geografia economica dovrebbe effettuarsi con una articolazione del monte orario settimanale di 7 ore così suddiviso: 3 ore nelle classi terze, 2 nelle quarte e 2 nelle quinte.

Reintroduzione dell'insegnamento della disciplina negli Istituti Tecnici Nautici, dopo l'estromissione subita a causa del riordino Gelmini, con un monte ore settimanale di 9 ore articolato in 3 ore di lezione nelle prime 3 classi del corso di studi, come avveniva prima dell'introduzione del Progetto Nautilus e in quelli ex Aereonautici ad indirizzo navigazione aerea.

Scissione delle ore di “storia e geografia” al biennio dei Licei, per creare due discipline separate, con assegnazione di 2 ore di lezione settimanale a ciascuna disciplina e attribuzione dell'insegnamento delle ore di geografia economica ai docenti specialisti della A039.

Raddoppio dell'ora di lezione settimanale reintrodotta negli istituti professionali e tecnici dalla ministra Carrozza, ed estensione dell'insegnamento a entrambi le classi dei bienni, con un quadro orario settimanale totale di 4 ore, 2 in prima e 2 in seconda.

Attribuzione delle ore di insegnamento di geo-politica negli istituti commerciali nell’indirizzo 'relazioni internazionali per il marketing', ai docenti di specialisti di geografia A039, gli unici ad avere le necessarie competenze di geografia economica, geopolitica e di relazioni internazionali, al posto degli insegnanti di Economia aziendale ai quali sono state sino ad ora illegittimamente attribuite.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur