Cosa accadrebbe se un docente neoimmesso in ruolo non dovesse superare l’anno di prova?

Anche per l’anno scolastico appena iniziato i docenti entrati in ruolo il 1° settembre dovranno sostenere un periodo di formazione e prova. In questo anno di prova il docente è sottoposto ad una valutazione da parte del dirigente scolastico il quale, sentito il comitato per la valutazione, sulla base dell’istruttoria di un docente al quale sono affidate le funzioni di tutor, emette il provvedimento motivato di conferma in ruolo del docente neo-assunto.