Corteo docenti abilitati TFA 7 settembre per ottenere priorità supplenze a.s. 2013/14

di Lalla
ipsef

red – I gruppi Facebook di docenti abilitati “TFA Ordinario, la protesta inizia il 15 luglio e continua il 7 settembre” e “Manifestazione a Roma Tieffini per inserimento in GaE”, congiuntamente al Comitato TFA ordinario Italia e al Coordinamento nazionale tieffini, promuovono una nuova mobilitazione per il giorno sabato 7 settembre, con la finalità di ottenere una priorità nel conferimento di incarichi di supplenza annuali e temporanei in vista dell’imminente partenza dell’anno scolastico. Gli obiettivi di questa manifestazione nazionale saranno volti ad ottenere:

red – I gruppi Facebook di docenti abilitati “TFA Ordinario, la protesta inizia il 15 luglio e continua il 7 settembre” e “Manifestazione a Roma Tieffini per inserimento in GaE”, congiuntamente al Comitato TFA ordinario Italia e al Coordinamento nazionale tieffini, promuovono una nuova mobilitazione per il giorno sabato 7 settembre, con la finalità di ottenere una priorità nel conferimento di incarichi di supplenza annuali e temporanei in vista dell’imminente partenza dell’anno scolastico. Gli obiettivi di questa manifestazione nazionale saranno volti ad ottenere:

1) l’immediata fruibilità del titolo di abilitazione tramite la riapertura delle graduatorie ad esaurimento e delle graduatorie di istituto (GI), con il conseguente inserimento degli abilitati del TFA o, in alternativa, la creazione di elenchi prioritari provinciali (Salva-TFA), che assicurino una precedenza nell’assegnazione delle supplenze ai docenti neo-abilitati rispetto ai colleghi non abilitati della terza fascia delle GI;

2) il diritto all’accesso al ruolo tramite l’inserimento nelle Graduatorie ad esaurimento a partire dal prossimo anno scolastico, da ottenere insieme ad una distinzione giuridica (di graduatoria o di fascia) rispetto ai PAS, in modo da salvaguardare la precedenza di coloro che hanno superato tre prove di ingresso, alle quali va riconosciuto quel valore concorsuale valido ai fini del reclutamento.

Sabato 7 settembre, perciò, i tieffini si ritroveranno in piazzale Ostiense a Roma, a partire dalle ore 10 in poi, per dar vita ad un corteo che sfocerà davanti alla sede del Ministero dell’Istruzione, con l’intento di rivendicare i loro diritti negati e richiedere la legittimazione lavorativa del titolo acquisito con dedizione, impegno, merito e spirito di sacrificio. Durante la manifestazione sarà diffuso e sottoscritto dai partecipanti il documento ufficiale degli abilitati TFA, che verrà presentato da una delegazione al Ministro Carrozza al termine del corteo, con il quale verrà avanzata l’istanza di fruibilità lavorativa del titolo tramite l’inserimento dei tieffini nelle graduatorie ad esaurimento e di istituto.

A questa grande manifestazione seguirà poi, nella seconda metà di settembre, il ricevimento di una delegazione di rappresentanti tieffini in occasione dell’audizione del Ministro in VII Commissione istruzione della Camera.

Blog:
http://manifestazione7settembre.blogspot.it/2013/07/informazioni-per-la-manifestazione-del.html
http://tfaordinario.blogspot.it/

Versione stampabile
anief
soloformazione