La Corte dei Conti rinvia a giudizio la Giannini per danno erariale di 420.000 euro

WhatsApp
Telegram

420.000 euro di danno erariale contestato dalla Corte dei Conti al Ministro Giannini in qualità di ex rettore dell'Università di Perugia. Ne dà notizia Repubblica.it

420.000 euro di danno erariale contestato dalla Corte dei Conti al Ministro Giannini in qualità di ex rettore dell'Università di Perugia. Ne dà notizia Repubblica.it

La procura umbra della Corte dei conti avrebbe dunque avviato un processo contabile nei confronti di Stefania Giannini, per fatti risalenti al 2008. I fatti contestati riguardano un immobile occupato in parte dall'Università. Un edificio da subaffittta per iniziative culturali.

L'indagine mira a mettere in luce dettagli della modalità di appalto.

Seguici anche su FaceBook . Lo fanno già in 162 mila

I revisori dei conti dell'Università hanno calcolato il danno subito pari a 525mila euro e hanno girato le carte alla Corte dei conti. Repubblica ne pubblica le conclusioni "Tutti gli atti messi in opera sarebbero assolutamente privi di logica giustificazione e di buon senso e, quindi, sarebbero stati posti in essere in maniera arbitraria e irragionevole. Nulla di tutto ciò che l'università si prefiggeva è stato realizzato e, comunque, l'ateneo non ha svolto alcuna azione a garanzia e tutela del proprio interesse".

La procura ha ricalcolato il danno, che è risultato pari a 420.000 euro e sulla contestazione di questo importo si andrà dunque al processo contabile.

Il Ministro Giannini ha commentato " Sono assolutamente serena e certa della bontà dell’operato mio e del Consiglio di amministrazione"

link alla fonte

WhatsApp
Telegram

Perché scegliere il Corso di Preparazione al Concorso per Dirigente scolastico di Eurosofia?