Corso di specializzazione in Gestalt, Mito e Mondo immaginale

di redazione

OS.it consiglia CSTG – Le Figure del Mito rappresentano una preziosa ed ancestrale mappa per comprendere i moti interiori e gli agiti delle persone.

OS.it consiglia CSTG – Le Figure del Mito rappresentano una preziosa ed ancestrale mappa per comprendere i moti interiori e gli agiti delle persone.

Particolarmente prezioso per gli insegnanti che si trovano a dover accompagnare e ad essere mentori di soggetti in fase di formazione.

Il percorso, in quanto promosso dal CSTG – Sede Chirone Lombardia dà diritto all’utilizzo del “bonus” di cui all’articolo 1, Comma 121 della Legge 13/07/15. L’iniziativa è riconosciuta dal M.I.U.R ai sensi dell’articolo 2, comma 5 del Decreto Ministeriale del 10 luglio n.177 e dell’articolo 4, comma 6 della Direttiva ministeriale del 1 dicembre 2003 n.90.

Programma:

  • Figure del mito

Il lutto di Demetra: stati melanconici e depressivi

Apollo: il perfezionismo e i tratti ossessivi

La vergine Artemide e il mito della eterna fanciulla

La follia di Oreste: tratti borderline e fenomeni di confine

Edipo ed Elettra: le asimmetrie della dinamica incestuale

L'incursione di Pan: discontrollo degli impulsi e attacchi di panico

Medea e il figlicidio: tra possesso e alienazione parentale

Il furore di Ares: impulsi aggressivo-distruttivi

  • Sogni, territori onirici e Personaggi dell’anima

Esploreremo attraverso l’approccio gestaltico e archetipico i vasti territori del sogno e della visione

con particolare attenzione alla «Immaginazione attiva» introdotta da Jung nel «Libro Rosso» e sviluppata da Perls nel lavoro sulla drammatizzazione tra le figure del sogno.

  • Drammaterapia

Tutto il fascino e la suggestione del teatro antico alla base di un lavoro esperienziale nel quale poter

rivivere in prima persona alcuni passaggi della vicenda in cui ci identifichiamo maggiormente (coerentemente al concetto di «mimesis» nella Poetica di Aristotele). 

  • Strutture antropologiche dell'immaginario

Delineeremo la mappa dell'immaginario secondo la bipartizione di Durand, regime diurno e regime

notturno, e ne percorreremo le strade.

  • Percorso esperienziale

12 incontri di gruppo condotto con approccio gestaltico-archetipico

Consulta il programma completo:

http://www.cstg.it/index.php/dettaglionotizie/items/corso-di-specializzazione-in-gestalt-mito-e-mondo-immaginale.html

PER ISCRIZIONE E INFORMAZIONI scrivere a:[email protected]

Versione stampabile
Argomenti: