Coronavirus, Zampa: “Il vaccino costerà sotto i 5 euro, prima medici, forze dell’ordine, anziani e lavoratori fragili”

Stampa

”I cittadini potranno ricevere le prime dosi di vaccino molto presto, prima di giugno. L’Italia ne ha fatto un ordinativo che basta a coprire tutta la popolazione, abbiamo prenotato 70 milioni di dosi”.

Lo dice alla Stampa la sottosegretaria alla Salute Sandra Zampa, precisando che ‘‘il vaccino avrà un costo  bassissimo, sotto i 5 euro. La vaccinazione comincerà dagli operatori  socio-sanitari, forze dell’ordine, anziani, tutti i lavoratori fragili. E poi per classi di età: verrà fissato un criterio e si arriverà velocemente a tutti”.

Ma in attesa del vaccino e con il Natale in arrivo, afferma, si dovrà pensare a feste in famiglia, ”con nuclei ristretti di parenti”. Intanto, incombe la prospettiva del lockdown, inevitabile secondo l’appello dei medici.

“Questa epidemia va affrontata con una grande razionalità – spiega Zampa -, che misuri l’impatto delle azioni messe in atto. Ma siamo tutti consapevoli che se il trend non muta, nessun servizio sanitario al mondo potrebbe reggere. Se tutto si rivelasse inefficace, nessuno attenderà fino all’ultimo. Bisogna combattere con un elemento fondamentale che è il tempo e nessuno farà tardi, tanto meno il ministro Speranza”.

“L’Italia vive una pressione e diffusione del contagio come tutti in Europa – prosegue Zampa – ma stiamo meglio, perché continuiamo ad avere molte attività libere. Se riusciremo ad uscire da questo tunnel, avendo vinto la battaglia della convivenza col virus, per salvaguardare anche la nostra economia, in realtà per la seconda volta avremmo fatto bene. Gli altri vivono situazioni drammatiche anche  peggio della nostra”.

Quanto alle regioni, ora arancioni, Abruzzo, Umbria, Basilicata, Liguria, Toscana, afferma che ”c’è stato un approfondimento severo dei dati nella cabina di regia. E credo che le regioni ora stiano facendo il massimo. La Campania ci deve fornire nuovi dati e verrà presa una decisione”.

Stampa

Eurosofia organizza la III edizione di [email protected] Aiutiamo i giovani a progettare il loro futuro in modo consapevole