Coronavirus, Zaia: “Pronte restrizioni ma non ad attività produttive”

Stampa

“Da parte nostra pronti a dar corso a  eventuali restrizioni, ma non sicuramente sul fronte delle attività produttive”. Lo afferma il presidente della Regione Luca Zaia, oggi in conferenza stampa dalla sede della Protezione civile regionale a Marghera.

“Noi non abbiamo bozze di dpcm”, prosegue Zaia. “Vorranno vedere come vanno le discussioni in Parlamento, dopodiché elaboreranno probabilmente in serata una proposta da presentare alle Regioni”, continua Zaia, spiegando che le Regioni si attendono misure nazionali, ad esempio su scuola e trasporto pubblico.

“Un provvedimento nazionale e poi per le cose di minima ognuno a casa sua si attiverà”, afferma Zaia, auspicando quindi “un provvedimento nazionale concertato con le Regioni”.

Ad ogni modo “la riunione di oggi è stata molto interlocutoria”, conclude il presidente del Veneto.

Nuovo DPCM, Conte: “Scuole secondarie al 100% in didattica a distanza”. Le misure previste [DIRETTA VIDEO]

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia