Coronavirus, Vacca (M5S): sblocco immediato risorse aggiuntive per operatori cultura

di redazione

item-thumbnail

Siamo al lavoro con il Mibact per stanziare, in tempi brevi, risorse aggiuntive in grado di contribuire a dare sollievo agli operatori del mondo della cultura, fortemente danneggiati dall’emergenza sanitaria.

“Abbiamo sottoposto al ministro Franceschini la possibilità di destinare subito al settore i 50 milioni di euro dal riparto 2017-2018 della copia privata, i fondi derivanti dal contributo che i produttori di supporti vergini versano a fronte della possibilità datai ai cittadini di registrare per uso personale opere protette da diritto d’autore regolarmente acquistate in originale. Altri fondi, dai 70 ai 100 milioni di euro, possono invece arrivare completando celermente la procedura di liquidazione del vecchio Imaie, l’Istituto per la tutela dei diritti connessi degli artisti interpreti esecutori”. Così Gianluca Vacca, capogruppo del MoVimento 5 Stelle in commissione Cultura alla Camera dei deputati.

“Se nel caso della copia privata manca soltanto un secondo parere che la Siae attende dal Mibact, nel caso del vecchio Imaie auspichiamo che il ministero individui la modalità migliore per concludere in tempi brevi l’iter e mettere a disposizione le risorse che ne derivano. Dal canto nostro, con i colleghi parlamentari del MoVimento continuiamo ad affrontare con impegno le tante problematiche del settore, nella consapevolezza che l’Italia riparte soltanto se è in grado di far ripartire il comparto della produzione culturale” conclude Vacca.

Versione stampabile
Argomenti:

soloformazione