Coronavirus, un miliardo e mezzo di studenti non sono andati a scuola nel periodo pandemico

Sono 188 i Paesi che hanno deciso la chiusura locale o nazionale delle scuole: in pratica quasi un miliardo e mezzo  di giovani non hanno potuto frequentare la scuola.

Lo ha detto in audizione in commissione Istruzione e Cultura alla Camera, Agostino Miozzo, coordinatore del Comitato tecnico-scientifico istituito presso il dipartimento della Protezione civile sulle modalità di ripresa delle attività didattiche nel prossimo anno scolastico.

Ricordiamo alcune delle proposte del comitato tecnico scientifico audito alla Camera: adattamento del numero di alunni per classe in base agli spazi disponibili e al distanziamento previsto.

Ha proposto poi di rimodulare l’orario annuale e anche la durata delle lezioni;  di innovare la didattica e valorizzare gli educatori;  ha richiesto un  impegno didattico dei docenti anche col ricorso alle ore aggiuntive.

Rientro a scuola, Azzolina: a settembre getteremo le basi per una scuola nuova

Preparazione concorsi, TFA e punteggio in graduatoria con CFIScuola!