Coronavirus, ufficiale: attività didattiche in presenza sospese fino al 31 luglio. Scuola riapre a settembre, provvedimento in Gazzetta

di redazione

item-thumbnail

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto legge del 16 maggio 2020, n. 33, contenente “Ulteriori misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19”

Al suo interno, all’articolo 1 comma 13 leggiamo: Le attivita’ didattiche nelle scuole di ogni  ordine  e  grado, nonche’ la frequenza delle  attivita’  scolastiche  e  di  formazione superiore,  comprese  le  Universita’  e  le  Istituzioni   di   Alta Formazione Artistica Musicale e Coreutica,  di  corsi  professionali, master, corsi per le professioni sanitarie e universita’ per anziani, nonche’ i corsi professionali e  le  attivita’  formative  svolte  da altri enti pubblici,  anche  territoriali  e  locali  e  da  soggetti privati,  sono  svolte  con  modalita’  definite  con   provvedimento adottato ai sensi dell’articolo 2 del decreto-legge n. 19 del 2020.”

Le msiura del decreto 33 entreranno in vigore dal 18 maggio 2020 fino al 31 luglio 2020. Le attività didattiche in presenza quindi saranno sospese fino al termine delle lezioni.

Decreto in G.U.

Coronavirus, in G.U. il decreto sulle nuove disposizioni contro epidemia da Covid 19

Versione stampabile
Argomenti:

soloformazione