Coronavirus, Trump: “Le scuole devono riaprire, i bambini non lo trasmettono facilmente”

Stampa

Pressing del presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, perché le scuole  vengano riaperte, decisione che spetta ai governatori.

“I bambini non lo trasmettono molto facilmente – sostiene – né lo portano a casa facilmente”.

Gli Stati Uniti si avviano rapidamente verso la soglia dei quattro milioni di casi di coronavirus, dei quali quasi un quarto – circa 970.000 – sono stati rilevati nelle ultime due settimane: si tratta di un livello superiore a quello di tutti i nuovi contagi registrati nell’intero mese di giugno.

Il primo caso accertato del virus nel Paese, ricorda la Cnn, è stato registrato il 21 gennaio scorso. In soli 99 giorni negli Usa si contavano già un milione di casi.

E la diffusione dell’infezione nel Paese è stata sempre più rapida: infatti, ci sono voluti poi solo 43 giorni per raggiungere i due milioni di contagi e solo 28 giorni dopo – l’8 luglio scorso – si era già arrivati a tre milioni.

Attualmente, secondo i conteggi della Johns Hopkins University, i contagi sono 3.970.908 (inclusi 143.190 morti), quindi per aggiungere un altro milione al record dell’8 luglio questa volta dovrebbero bastare solo due settimane e molto probabilmente la soglia dei quattro milioni verrà varcata oggi stesso.

Stampa

Eurosofia, scopri un modo nuovo e creativo per approcciarti all’arte: “Il metodo del diario visivo” ideato da Federica Ciribì