Coronavirus, Toti (Liguria): scuole chiuse, Regioni saranno d’accordo

Coronavirus: scuole aperte o chiuse nelle regioni finora non interessate dai provvedimenti del DPCM 1° marzo. Il Governo deciderà in serata. 

Nel frattempo si ascoltano le varie riflessioni.

Una di queste è del Governatore della Liguria, Giovanni Toti:  “Aspettiamo di sapere cosa dice il governo. Per quanto ci riguarda precauzionalmente le abbiamo chiuse anche questa settimana e credo sia stata una decisione positiva. Se si decide per un altro periodo di tempo, io credo che le regioni siano d’accordo”.

“Ovviamente – conclude Toti – occorrono ammortizzatori sociali per il settore e occorre dare un aiuto alle famiglie”.

Anche l’epidemiologo Pierluigi Lopalco, professore ordinario di Igiene dell’università di Pisa  scrive su Twitter

“Speriamo che il principio di precauzione sia rispettato. La chiusura delle attività di aula in scuole e università può fermare la corsa del Covid-19 e non bisogna perdere tempo. Non esistono zone rosse o gialle, il virus non conosce i confini delle regioni”.

Coronavirus, scuole chiuse in tutta Italia fino a metà marzo. Misura al momento non presente nel decreto. Ministro: “Decideremo nel pomeriggio”

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia