Coronavirus, Speranza conferma: “Stop alla mascherina all’aperto dal prossimo 28 giugno nelle zone bianche”

Stampa

”Dal 28 giugno superiamo l’obbligo di indossare le mascherine all’aperto in zona bianca, ma sempre nel rispetto delle indicazioni precauzionali stabilite dal Cts”. Così in un post su Facebook il ministro della Salute Roberto Speranza.

Il Comitato Tecnico Scientifico, in una nota, ritiene che nell’attuale scenario epidemiologico a partire dal 28 giugno con tutte le regioni in zona bianca ci siano le condizioni per superare l’obbligatorietà dell’uso delle mascherine all’aperto salvo i contesti in cui si creino le condizioni per un assembramento (es: mercati, fiere, code, ecc.?)

Il CTS raccomanda la permanenza dell’obbligatorietà della mascherina a bordo dei mezzi pubblici. Nella nota diffusa al termine della seduta odierna – nella quale si dà il via libera allo stop alle mascherine all’aperto dal 28 giugno -, il Comitato spiega anche che deve “essere raccomandato fortemente l’uso della mascherina nei soggetti fragili e immunodepressi e a coloro che stanno loro accanto”. L’obbligo, poi, dovrà restare “negli ambienti sanitari ed ospedalieri secondo i protocolli in essere”.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur