Coronavirus, sindacato SIDL: tampone a docenti e ATA che rientrano in servizio e riconoscimento indennità rischio biologico

Stampa

Il sindacato SIDL chiede che venga riconosciuto il Rischio Biologico in seguito al CoronaVirus, al quale può esporsi il personale scolastico.

Lo dice forte e chiaro Antonino Barbagallo, segretario Nazionale SiDL,  “mancano nelle scuole i dispenser di disinfettante per le mani.

Inoltre chiediamo di effettuare i tamponi a tutto il personale scolastico, specialmente al personale docente nell’eventuale rientro in servizio”

Questa caratteristica, oltre ad essere sicuramente un problema di sanità pubblica, riveste una particolare rilevanza anche per il personale ATA rientrato a lavoro dopo una settimana di blocco scolastico che si trova in contatto con personale esterno.

Per tutti questi motivi, chiediamo al sig. Ministro che venga riconosciuto al personale scolastico esposto permanente al rischio malattie infettive, l’indennità rischio biologico.

Stampa

Eurosofia: buone prassi per stimolare nei giovani un utilizzo consapevole dei social e del web. Prossimo incontro il 12 aprile. Relatore Prof. Francesco Pira