Coronavirus, Sasso: bloccare la cattiva scuola dell’Azzolina

di redazione

item-thumbnail

“Siamo ormai giunti al momento della verità, quello in cui tutte le forze politiche dovranno decidere e dimostrare con i fatti, se schierarsi a favore o contro la “cattiva scuola” di Azzolina.

Nelle ultime settimane abbiamo letto di tutto e di più da parte dei singoli parlamentari della maggioranza, sull’aggiornamento delle graduatorie, sul concorso straordinario, sulla stabilizzazione dei precari ma temiamo che al momento delle decisioni, quelle vere, pd Italia viva e Leu facciano prevalere altri interessi anziché i diritti dei lavoratori.

La Lega ha presentato numerosi emendamenti e sarà pronta a sostenere qualsiasi iniziativa che vada realmente nell’interesse di studenti e lavoratori della scuola, pur di bloccare sul nascere la “cattiva scuola” della Azzolina.

Studenti ed insegnanti meritano rispetto”.

Così in una nota il deputato pugliese della Lega e membro della Commissione Cultura della Camera dei Deputati Rossano Sasso.

Versione stampabile
Argomenti:

soloformazione