Coronavirus, riparte Intercultura: studenti italiani partono diretti in Danimarca, Finlandia, Svezia e Svizzera

Stampa

Il Covid-19 non ferma gli studenti. Partiranno venerdì 14 agosto i primi studenti di Intercultura che  hanno deciso di trascorrere parte dell’anno scolastico all’estero. Non tutti però, vista l’emergenza sanitaria, se la sono sentita di  partire. Sono state molte le famiglie e gli studenti che hanno deciso  di rinunciare a quest’esperienza.

A lasciare l’Italia domani saranno i ragazzi diretti in Danimarca, Finlandia, Svezia e Svizzera. Altre  partenze, nei prossimi giorni, sono previste per l’Islanda, la  Lettonia e la Norvegia, mentre verso la fine del mese di agosto partiranno quelli diretti verso l’Irlanda, la Germania, il Belgio e la Tunisia.

Dovranno invece avere un po’ di pazienza gli studenti che sarebbero  dovuti partire per paesi fuori dall’Europa, come Cina, Stati Uniti e  America Latina. “L’orientamento è quello di aspettare gennaio 2021,  accorciando quindi il periodo da un anno a sei mesi, per vedere cosa  succede in autunno”, ha precisato Andrea Franzoi, Segretario Generale  di Intercultura, in un’intervista all’Adnkronos.

Stampa

Graduatorie terza fascia ATA: incrementa il punteggio con le offerte Mnemosine, Ente accreditato Miur