Coronavirus, rientro a scuola: in Francia decidono genitori su base volontaria

Stampa

In Francia a decidere se i propri figli rientrano a scuola dopo l’emergenza sanitaria da Covid 19 sono i genitori su base volontaria.

Nessun obbligo dunque riguardo il ritorno a scuola degli studenti francesi. A dirlo l’Eliseo, riferendosi alla fine progressiva delle misure di rigido confinamento che dovrebbero cominciare l’11 maggio prossimo.

Il ministro dell’Istruzione, Jean-Michel Blanquer, aveva già annunciato la misura nei giorni scorsi.

Ci sarà comunque l’obbligo di mascherine e distanze di sicurezza nei trasporti pubblici.

Il Presidente Macron, durante l’incontro con i sindaci di stamane, avrebbe anche riferito che  la fine del confinamento verrà fatto su base nazionale e quindi non ci saranno limitazioni di spostamenti tra regioni, come invece si prevede per l’Italia.

Stampa

Sogni d’insegnare all’estero? Scegli come requisito d’accesso alle prove il corso di interculturalità di Eurosofia