Coronavirus, Ricciardi: “Siamo nella direzione giusta, ma serve aspettare altri 10 giorni”

Stampa

“Siamo nella direzione giusta, ma dobbiamo aspettare una decina di giorni. Le misure introdotte per dare degli effetti stabili bisogna valutarle dopo due settimane”.

“Il rischio lockdown non è scongiurato, in molte regioni la situazione sta peggiorando, in altre è stabile. Va arrestato il peggioramento e invertire la curva. Solo quando ciò avverrà potremo trarre delle conclusioni, ma tutti stiamo cercando di evitare il lockdown nazionale”.

Così Walter Ricciardi, consulente scientifico del ministro della Salute, a Sky TG 24

Per quanto riguarda i numeri dell’emergenza coronavirus sui quali viene basata la classificazione delle aree in gialle, arancioni e rosse, secondo Ricciardi è necessario che “le regioni alimentino il sistema con dati esatti, il sistema è migliorabile, invece di 21 indicatori se ne possono avere 4-5 monitorati giornalmente. E’ un obbligo morale e tecnico delle regioni dare dati tempestivi e di grande qualità. Soltanto così prenderemo decisioni proporzionate e adeguate alla situazione delle regioni. Non credo ci sia malafede da parte delle regioni nella comunicazione dei dati, anche perché sarebbe un reato”.

Stampa

Black Friday Eurosofia, un’ampia e varia scelta di corsi d’aggiornamento pratici e di qualità con sconti imperdibili