Coronavirus, Renzi: rientro il 16 maggio? Forse, ma in sicurezza e preparati alla crisi economica

Stampa

“Come spesso accade ci si ferma ai titoli. Io ho detto che bisogna iniziare a pensare ad aprire con gradualità, e soprattutto mettendo in sicurezza i lavoratori.

Ma è fondamentale pensare che avremo un periodo in cui dovremo convivere con il Covid-19″.

Lo afferma il leader di Iv Matteo Renzi in una intervista a Fanpage.it.

Sulla riapertura al 16 maggio, come ipotizzata dal capo della Protezione civile Borrelli, l’ex premier commenta: “È tutto da vedere. Mi sembra un eccesso. Chi può riaprire le aziende deve farlo, dando a tutti le mascherine, facendo rispettare il distanziamento sociale”.

“Ormai quello che doveva essere fatto nei mesi di gennaio e febbraio appartiene al passato. Ma ora dobbiamo evitare di fare gli stessi errori sulla parte economica. Perché noi nei prossimi 18-24 mesi sentiremo i morsi della crisi”.

Stampa

Concorsi ordinari docenti entro il 2021, anche DSGA. Preparati con CFIScuola!