Coronavirus, quasi il 90% degli studenti è tornato in classe in Cina

Stampa

Quasi il 90% degli studenti delle scuole primarie e medie e delle università in tutta la Cina, pari a 242 milioni di ragazzi e ragazze, erano già tornati in aula alla data di venerdì 18 settembre, segnando il generale ripristino delle normali attività didattiche nel Paese dopo l’emergenza coronavirus.

Lo ha reso noto oggi in conferenza stampa il portavoce del ministero dell’Istruzione cinese, Xu Mei.

Molte matricole, ha spiegato il funzionario, stanno ancora aspettando di entrare al college, vista la decisione di aprire gli istituti a scaglioni per ridurre la pressione sulle operazioni di contenimento dell’epidemia di Covid-19. L’insegnamento scolastico, ha osservato Xu, è tornato alla normalità in maniera sicura e completa. Questo, ha proseguito il portavoce, dimostra come il sistema cinese dell’istruzione abbia resistito a una prova importante.

Stampa

Preparazione concorsi e TFA Sostegno con CFIScuola!