Coronavirus, Emiliano (Puglia): invito famiglie a non mandare a scuola i figli. Giustifico io assenze

Il Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano firma l’ordinanza con cui i dirigenti scolastici fino al 15 marzo possono optare per le lezioni a distanza anche per chi sceglie di stare a casa a fini precauzionali.

Stessa ordinanza per rettori delle Università e Afam.

Lo dico chiaramente: invito tutte le famiglie a non mandare a scuola i propri figli perché non sono obbligati a mandarli” ha spiegato Emiliano.

“Le assenze sono giustificate dalla più alta autorità sanitaria della Regione, il presidente che si è presa la responsabilità di dire alle famiglie che hanno un diritto: quello di salvaguardare la salute dei propri figli. Se desiderano esercitarlo, visto che io non posso tutelarli chiudendo le scuole in autonomia, possono farlo. Basta non andare a scuola“, ha aggiunto il Presidente.

L’ordinanzaspiega ancora Emiliano – si è resa necessaria perché il DPCM del 1 marzo 2020 non prevede la sospensione delle attività didattiche nelle scuole e nelle università per la Regione Puglia cosa che il Governo nazionale non ha ancora inteso fare“.

Il passo dell’ordinanza

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia