Coronavirus, potrebbe esserci uno stop alla pubblicazione dei bandi senza il parere del CSPI

di redazione

item-thumbnail

Il passaggio che autorizza il Ministero a pubblicare i bandi dei concorsi in assenza del parere del CSPI potrebbe non entrare nella versione definitiva del DL Scuola che il Consiglio dei Ministri approverà nei prossimi giorni. 

Lo stop potrebbe essere successivo all’incontro in videoconferenza con i rappresentanti della maggioranza, di cui parla Corrado Zunino:

“Sul fronte del Decreto scuola, ieri si è svolto il secondo videoincontro di maggioranza. Nel dl entrerà la raccomandazione all’uso degli stessi libri nell’anno che si apre a settembre e si chiede alla ministra Lucia Azzolina di rispettare i passaggi istituzionali per il bando dei prossimi concorsi, che ora rallenteranno.”

Già stamattina sull’argomento era intervenuto il Presidente del CSPI, Francesco Scrima che aveva espresso perplessità sul passaggio presenta nella bozza del decreto Scuola.

“La mancata emanazione del parere sui concorsi – fa notare Scrima – è dovuta al fatto che la seduta convocata per il 4 marzo scorso non si è potuta svolgere per le numerose assenze, determinate dalle restrizioni imposte alla mobilità delle persone, tanto da non raggiungere il numero legale prescritto per la validità delle sedute. Va detto, peraltro, che a quella data l’Amministrazione non era in grado di predisporre le necessarie strumentazioni tecnologiche per garantire lo svolgimento di una seduta del Consiglio con modalità a distanza”.

Sta di fatto che il parere non è arrivato ancora ad un mese di distanza da quel 4 marzo e che il prossimo anno scolastico, in mancanza dei nuovi concorsi, potrebbe aprirsi con un picco di circa 200.000 insegnanti precari.

Nè il Ministro sembra intenzionato a sfruttare le possibilità che derivano dalla situazione emergenziale, che consente di svolgere procedure concorsuali con sola modalità telematica o con valutazione del curriculum.

Concorsi, sì della Ministra Dadone a modalità telematica o valutazione solo curriculum durante emergenza Coronavirus

Versione stampabile
Argomenti:

soloformazione