Coronavirus, Pittoni (Lega): ignorata richiesta scuole chiuse per tutti. 500 euro anche ai precari per attrezzature

di redazione

item-thumbnail

“Il decreto Cura Italia ignora la nostra proposta di scuole chiuse per tutti, che in piena emergenza coronavirus consentirebbe di lasciare a casa tutti i 220 mila addetti, tra personale ATA, dirigenti ed educatori, senza penalizzare la didattica a distanza.”

Lo dichiara il senatore della Lega Mario Pittoni, presidente della commissione Cultura a palazzo Madama.

“Con l’estensione della Carta del Docente (500 euro) ai precari, – conclude – si può infatti attrezzare anche tali figure per l’insegnamento online dal proprio domicilio, senza dipendere dalle strutture scolastiche”.

Versione stampabile
Argomenti:

soloformazione