Coronavirus, Pittoni: evitare affollamento esami con prove computer based nelle scuole

Il senatore della Lega Mario Pittoni, presidente della commissione Cultura a palazzo Madama, spiega come evitare il sovraffollamento agli esami in piena emergenza sanitaria.

Pittoni si riferisce in particolare all’esame di abilitazione alla professione di medico-chirurgo, programmato per il 28 febbraio, che è slittato al 7 aprile. Ordinanza ministeriale.

Per risolvere il problema dell’afflusso eccessivo di candidati e non rischiare altri slittamenti o rassegnarsi a procedure approssimative, è possibile organizzare la prova con il sistema computer based, facendola svolgere a piccoli gruppi nelle scuole del sistema pubblico di istruzione, utilizzando – con tutte le garanzie – le aule informatiche specificamente attrezzate.

I test si svolgerebbero alla presenza di un comitato di vigilanza costituito da professionisti di ruolo, coadiuvati da personale tecnico Ata, che ha già dato più volte prova di adeguata capacità professionale. Naturalmente tutto avverrebbe sotto il diretto controllo della commissione nominata dal ministro dell’Università. L’ex Miur possiede certamente ancora i dati di anagrafe delle postazioni utilizzate in tempi recentissimi per il concorso a dirigente scolastico e per quello a DSGA“. Sul sito ministeriale è già pre-pubblicata la batteria dei quesiti.

Preparazione concorsi, TFA e punteggio in graduatoria con CFIScuola!