Coronavirus, piano per infanzia: spazi esterni delle scuole per far giocare i bambini, congedi straordinari e bonus babysitting

Stampa

Un “Piano per l’infanzia” è quello a cui stanno lavorando in maniera congiunta diversi Ministeri. La fase 2 e 3 sarà infatti particolarmente importante e delicata per i bambini. 

Il Premier Conte ha già annunciato che oltre ai congedi straordinari e  al bonus babysitting, “si stanno studiando altre misure per sostenere le famiglie che hanno i figli in casa, che non vanno a scuola”.

Bambini e ragazzi potrebbero rientrare a scuola in estate per usufruire degli spazi esterni.

Il piano per l’infanzia dovrebbe essere messo a punto dal Ministro Azzolina e dal Ministro per la Famiglia Bonetti.

Naturalmente dovranno essere adottate tutte le misure necessarie per il distanziamento sociale e l’attività dovrà essere svolta in sicurezza.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur