Coronavirus, perché aspettare il 2 aprile sera per comunicarci che non si tornerà a scuola? Lettera

Stampa
ex

inviata da A. Ruscitti – Perché bisogna aspettare il 2 aprile a sera, per sapere ciò che già si sa da tempo, e cioè che a scuola il 4 aprile non si rientrera’?

Qualcuno può spiegare che cambiamento rilevante, potrebbe avere l andamento del virus in una settimana?

Qualcuno può spiegare a me che rivelazione dall alto, attende il ministro Azzolina, per dirci che il 4 non si tornerà a scuola?

E perché stiamo tutti zitti?

Tra l altro in Inghilterra già si sa che la maturità come durante la guerra, verrà annullata. Possibile che qui a due mesi dagli esami di stato per la Secondaria di 1 grado ancora si sappia se;

Si tornerà a scuola il 4 aprile
O a maggio
O non si tornerà affatto
Bisogna valutare
Non bisogna valutare
Come bisogna valutare.
Ora, va bene che nella bolgia della didattica a distanza, in cui ogni docente si è arrangiato come ha potuto non c è stata una linea condivisa
ma di grazia si potrà almeno sapere se si tornerà o meno a scuola?
Sappiamo benissimo, basta leggere qua e là che la situazione non potrà tornare alla normalità prima dei due mesi. E quindi cosa aspettano al Miur la befana?

Stampa

Eurosofia. Aggiornamento Ata: corso di dattilografia a soli 99 euro. Iscriviti ora