Coronavirus, Pacifico (Anief): validiamo l’anno scolastico e pensiamo a Esami di Stato adeguati

Stampa

Comunicato ANIEF – Marcello Pacifico, presidente nazionale Anief, ha rilasciato un’intervista a Teleborsa.

Circa la sospensione delle attività in aula probabilmente fino al 15 aprile, ha affermato che “lo abbiamo chiesto dal 10 febbraio, ribadendo la necessità di chiudere tempestivamente le scuole; ora siamo ancora più convinti che bisognerà continuare fino ai primi di maggio. È normale che siano tanti gli interrogativi in cerca di risposte: intanto, c’è un decreto legge, dunque legge dello Stato, a garantire che l’anno scolastico è valido, al di là dei 200 giorni”.

Inoltre, si chiede Pacifico: “Cosa accadrà per gli Esami di Stato? Tante le ipotesi al vaglio, noi anzitutto vorremmo rassicurare le famiglie, il personale docente e tutta la comunità educante sul fatto che nessuno vuol far perdere l’anno ai nostri studenti, ma occorre anche sottolineare che la scuola non è certo uno scherzo. Ottimo che, come ha confermato il Ministro dell’Istruzione, Lucia Azzolina, si stia lavorando in più direzioni. Ad esempio, si potrebbe essere promossi con riserva e fare l’esame a settembre, oppure percorrere la strada degli esami on line”.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur