Coronavirus, nel Nuorese apertura rinviata delle scuole

Stampa

Ancora problemi legati al Covid nelle scuole della Sardegna, nel giorno della prima campanella di questo nuovo anno scolastico.

Secondo quanto rivela L’Unione Sarda, a Cagliari il “Nuovo Collegio della Missione” un istituto paritario che ingloba infanzia, primaria e secondaria ha dovuto chiudere nuovamente i cancelli a una settimana dalla riapertura per un un caso di positività.

Stesso discorso nell’hinterland del capoluogo, a Decimomannu: slitta l’apertura della scuola dell’infanzia di “Leonardo Da Vinci” , prevista per oggi. Secondo il quotidiano la causa è da attribuire a un caso tra le maestre. Inizieranno invece solo il 5 ottobre le lezioni nelle scuole di Orune, nel Nuorese.

Già sorvegliato speciale per l’impennata dei contagi, il paese conta oltre 30 casi e il sindaco Pietro Deiana ha deciso di far slittare l’apertura degli istituti cittadini. Slitta a lunedì 28 anche l’avvio dell’anno scolastico a Sedilo (Oristano) dove tra i positivi in paese c’è anche il parroco.

Nel frattempo a San Teodoro , in Gallura, il sindaco Domenico Mannironi, fa sapere su Facebook che “si è iniziato lo screening con l’esecuzione di un test quantitativo per il Covid-19 su tutti gli alunni, gli insegnanti e il personale della scuola: i primi 75 test eseguiti ieri sono tutti negativi”

Stampa

Preparazione concorsi e TFA Sostegno con CFIScuola!