Coronavirus, #mettiamocilacarta: una proposta per aiutare gli studenti in difficoltà

Ventiquattro docenti, per lo più di Modena, hanno lanciato una proposta: rinunciare a parte dei soldi della Carta Docenti per aiutare gli studenti che appartengono alla fasce più deboli.

#mettiamocilacarta è l’ashtag che hanno scelto, si sono rivolti per questo al ministro Azzolina con una lettera, pubblicata da Repubblica.

“Non siamo ricchi, lo sappiamo tutti”, scrivono. “Ma oggi ci sentiamo più fortunati di tanti altri. Vorremmo poter contribuire, con una parte del denaro che abbiamo a disposizione sulla nostra Carta Docente, agli interventi per l’emergenza. Nell’ora buia sentiamo di poter fare di più”.

Nella lettera al ministro i docenti suggeriscono di inserire sulla Carta Docenti “una icona donazioni attraverso la quale ognuno di noi possa destinare a questa raccolta quanto può, non sta a noi indicare la quantità del dono”.

La campagna #mettiamocilacarta è anche sui social.

Docenti neoassunti, formazione su didattica digitale integrata. Scegli il corso ideato da Eurosofia per acquisire le nuove, indispensabili competenze