Coronavirus, Mattarella visita a sorpresa scuola con numerosi studenti cinesi. Video Quirinale

Stampa

Visita a sorpresa questa mattina del Presidente Mattarella ad una scuola multietnica di Roma, in cui studiano numerosi bambini di nazionalità cinese.

Il Capo dello Stato ha salutato i bambini di una classe delle elementari che stavano facendo lezione su amicizia e pace.

“Amicizia e pace sono fondamentali  voi lo sapete. Auguri ragazzi”, ha detto Mattarella.

In un’altra aula si parlava della storia di Gulliver, “per imparare a stare
insieme tutti”, ha spiegato un’insegnante.

Le immagini mostrano infine degli alunni più grandi intonare
in un corridoio della scuola l’inno nazionale davanti al
presidente, sventolando al termine fazzoletti tricolori.

I ragazzi hanno regalato a Mattarella un cartellone realizzato da
loro con scritto ‘La scuola è di tutti’ e con disegnate le
impronte di mani di vari colori e un altro con scritto ‘La
Costituzione italiana’.

 La Vice Ministra dell’Istruzione Anna Ascani sulla visita a sorpresa del Presidente Mattarella a una scuola dell’Esquilino ha commentato

“La visita a sorpresa di questa mattina del Presidente Mattarella all’Istituto Comprensivo Manin di Roma è importante e davvero simbolica in questo momento di tensione provocata dall’emergenza Coronavirus. Parliamo di una scuola dell’Esquilino, multietnica e frequentata da molti alunni cinesi.

E il Presidente Mattarella ha voluto esserci per dimostrare con i fatti che la paura si combatte con l’apertura, con l’educazione e con la conoscenza. Nelle nostre scuole non deve esserci spazio per le discriminazioni. Mai.

Grazie Presidente!”.

Anche il sottosegretario all’istruzione Peppe De Cristofaro ringrazia il Mattarella: “Grazie al Presidente Sergio Mattarella. La sua vista di questa mattina alla scuola del quartiere Esquilino di Roma è un contributo prezioso e decisivo per rompere il muro di ignoranza e pregiudizio che e’ stato creato in questi giorni”.

Stampa

Graduatorie terza fascia ATA: incrementa il punteggio con le offerte Mnemosine, Ente accreditato Miur