Coronavirus, Manfredi: “Pochissimi i casi all’interno dell’università”

Stampa

“Tra il 30 e il 50% dei corsi universitari sono in presenza e gli esami sono tutti in presenza. Abbiamo scelto un metodo misto, basato sulla possibilità di prenotare il posto in aula tramite app privilegiando le matricole. Anche gli esami vengono fatti con la mascherina, obbligatoria sia per gli studenti che per i docenti”.

Così a Rai Radio1, ospite di Un Giorno da Pecora, il ministro delle Università Gaetano Manfredi. Si parla molto di casi di contagio nelle scuole. Come sta andando nelle università? “I casi di contagio all’interno delle università sono davvero di poche unità. Abbiamo avuto solamente due cluster più significativi di studenti Erasmus a Bologna e a Napoli che però si sono contagiati durante una festa”, ha spiegato il ministro a Un Giorno da Pecora.

Stampa

Eurosofia: Analisi Comportamentale Applicata (ABA) tra i banchi di scuola. Non perderti questa grande opportunità formativa