Coronavirus, M5S: cinema e teatri chiusi, radio e TV diano spazio a temi culturali

“Anche noi deputati del MoVimento 5 Stelle in commissione Cultura abbiamo sottoscritto l’appello promosso dal deputato del Gruppo misto Michele Nitti per chiedere a tutte le emittenti radiotelevisive, e non solo alle reti del servizio pubblico, di intervenire sul palinsesto rafforzando i contenuti sculturali della programmazione.

Analogo appello era stato lanciato nei giorni scorsi dal nostro collega Luigi Gallo, presidente della commissione Cultura di Montecitorio.

Con i cinema e i teatri chiusi, è necessario che musica, film e opere teatrali entrino direttamente nelle case degli italiani.

In questa fase delicata, in cui le persone sono invitate a rimanere tra le mura domestiche, l’attività didattica nelle scuole e università è sospesa e persino tante trasmissioni risentono delle limitazioni legate all’emergenza coronavirus, la televisione deve riscoprire il proprio ruolo formativo e dare spazio alla storia, alle scienza, alle arti e a tutti ciò che rappresenta il genio e la creatività italiana”. Così le deputate e i deputati del MoVimento 5 Stelle in commissione Cultura, Scienza e Istruzione.

Docenti neoassunti, formazione su didattica digitale integrata. Scegli il corso ideato da Eurosofia per acquisire le nuove, indispensabili competenze