Coronavirus, Link: Mur coinvolga rappresentanti studenti su garanzia didattica

Stampa

Comunicato Link coordinamento universitario – In questi giorni, in cui si è verificato un aumento dei contagi da Coronavirus in numerose regioni del Nord Italia, è stata decretata la chiusura e la sospensione delle attività didattiche in molti atenei delle zone colpite, come misura di prevenzione per contenere i contagi.

“Oltre ad informare studenti e studentesse sulle future evoluzioni e sulla necessità di rispetto delle misure messe in atto -dichiara Camilla Guarino, coordinatrice di Link Coordinamento Universitario – nonchè dei comportamenti da adottare, chiediamo al Ministero dell’Università un tavolo immediato con i rappresentanti nazionali delle organizzazioni studentesche per gestire la situazione di crisi, nel rispetto delle misure di sicurezza attualmente predisposte.

“Dopo il rinvio a data da destinarsi della seduta ordinaria del Consiglio Nazionale degli Studenti Universitari – continua Guarino- esiste la necessità immediata di un confronto per tutelare gli studenti e le studentesse nella situazione emergenziale attuale.

La sospensione delle attività didattiche e degli esami di profitto potrebbe infatti comportare l’impossibilità di conseguire i CFU necessari a rientrare nei servizi del diritto allo studio o di perdere le agevolazioni sulla contribuzione studentesca.

“Riteniamo necessario – conclude Guarino – un coordinamento tra organizzazioni studentesche, ministero e organi universitari nazionali affinchè possano essere previste misure straordinarie immediate, tutele e parità di trattamento per gli studenti e le studentesse”.

Stampa

Concorso STEM. Minicorso di inglese e informatica, simulatori disciplinari consulenze Skype. Nuovi percorsi rapidi, mirati e intensivi