Coronavirus, lettera agli alunni: siete ammirevoli, la vita vi sta mettendo alla prova

WhatsApp
Telegram

Lettera agli alunni della Prof.ssa Anna Ferraioli Liceo Scientifico “Enrico Fermi” – Salò (BS)

“Cari Ragazzi e Care Ragazze,

vorrei condividere alcune mie riflessioni .

Ci sono momenti in cui i “problemi” entrano nelle nostre vite e non possiamo fare nulla per evitarli.

Forse siete confusi e un pochino spaventati da questa situazione.

Le passeggiate al parco, l’aperitivo con gli amici o la serata in discoteca hanno lasciato il posto a divieti, paura, ansia che regnano sovrane e scandiscono la nostra attuale quotidianità.

Ognuno di noi ha dentro, tuttavia, un’insospettabile riserva di “forza” che emerge quando la vita ci mette alla prova.

L’aquilone (di Pascoli) si alza quando il vento è contrario, non quando è a favore.

Con questa metafora desidero dirvi che state facendo un ottimo lavoro, non sto parlando di didattica ma della “scienza della vita” . Mi riferisco all’energia prorompente con cui state vivendo una situazione difficile, nuova, precaria, delicata.

La leggerezza, ma anche la tenacia e la costanza che contraddistingue la vostra giovane età è ammirevole.

Leggerezza, non significa superficialità, significa saper planare sulle difficoltà: quello che state facendo.

Siete ammirevoli e lodevoli.

State sperimentando che l’universo tecnologico ci aiuta a sentirci meno soli.

State imparando il valore dell’attesa, della speranza ma anche della solidarietà condivisa o della forza di un sorriso.

Questa è per me didattica di vita che va premiata con una valutazione che valorizzi non i soli contenuti teorici e puramente nozionistici della disciplina, ma premi e promuova soprattutto la vostra formazione come persone autentiche.

Sinceramente.”

WhatsApp
Telegram

Concorso ordinario secondaria: diventerà annuale. Nessuna prova preselettiva. Eurosofia mette a disposizione i propri esperti