Coronavirus, l’appello di Nardella agli studenti: “Non basta essere responsabili solo a scuola”

Stampa

“Sono d’accordo con Speranza, la misura delle mascherine all’aperto è necessaria”. Il sindaco di Firenze, Dario Nardella, promuove la misura che introdurrà il governo nel nuovo Dpcm, come confermato dal ministro della Salute Roberto Speranza alla Camera.

“A questo aggiungo l’opportunità di iscriversi all’app Immuni”, visto che “7 milioni di italiani sono ancora pochissimi, quasi il 10% della popolazione. E poi mantenere le regole sul distanziamento: lo dico soprattutto ai giovani, non ha senso essere bravi, rispettosi e disciplinati a scuola e poi nel momento in cui si esce” dagli istituti “fare come se nulla fosse. Questo è un peccato, che vanifica gli impegni degli stessi ragazzi”. Dunque è necessario, in sostanza, fare “uno sforzo in più. Se vogliamo tornare a vivere in modo normale il prima possibile, allora dobbiamo essere bravi in questo momento”.

Stampa

Preparazione concorsi e TFA Sostegno con CFIScuola!