Coronavirus, l’appello del Cotugno di Napoli: “Vi prego, fate tutti un lockdown personale, siamo allo stremo”

Stampa

“Vi prego, fate tutti un lockdown personale per tutelare voi stessi e gli altri. Stiamo facendo l’impossibile assistendo i malati fin dentro le auto e le ambulanze in fila, il personale sta facendo sforzi sovrumani, ma siamo al limite. Chiamate prima i medici di medicina generale prima di venire. Aiutateci”.

Così all’ANSA il dg dell’Azienda dei Colli di Napoli, nella quale è compreso l’ospedale Cotugno, Maurizio Di Mauro.

“Attualmente ci sono 12 postazioni box nel triage e due terapie intensive nel Pronto soccorso proprio per cercare di alleviare la situazione. Stiamo lavorando per reperire ulteriori posti letto” aggiunge Di Mauro da poco tornato negativo dopo aver contratto il Covid-19

Ora vi sono una decina di auto e tre ambulanze in fila alcune delle quali hanno passato la notte in attesa.

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia