Coronavirus, Italia in quarantena fino al 3 di aprile. Cosa posso e cosa non posso fare

Stampa

Ieri il Ministro Conte ha firmato un nuovo decreto con il quale per tutto il territorio nazionale vengono estese tutte le misure prima valide solo per Lombardia e 14 province.

Giuseppe Conte, ieri in conferenza stampa, ha sostenuto come “non ci sia più tempo” per aspettare e che un cambiamento delle nostre abitudini sia “necessario” per salvare il Paese.

Cosa si può e cosa non si può fare? Le libertà personali sono state fortemente  limitate. Tra le limitazioni quella forse più di impatto è la libertà di movimento. Infatti, sarà possibile spostarsi solo se si hanno reali motivi per farlo.

Le domande sulle misure entrate a regime già questa mattina sono molteplici. Per questo motivo, l’Agi ha pubblicato un volantino che in modo schematico spiega cosa si può fare e cosa no.

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia