Coronavirus, in Veneto le scuole paritarie sono pronte a riaprire

Stampa

Le scuole paritarie venete hanno un piano per accogliere i bambini in classe dal 4 maggio.

Ecco le indicazioni: cambio scarpe appena si entra, gel disinfettante per le mani, misurazione della temperatura all’ingresso, orari scaglionati in base all’età, guanti e mascherine.

“Questa è la nostra idea. Siamo pronti a ripartire anche dal 4 maggio», si augura il presidente veneto Fism Stefano Cecchin. «Magari con piccoli gruppi per riprendere la marcia. I bambini non possono più stare fermi a casa”, riporta il Corriere.

Per dare un aiuto alla famiglie nidi e scuole d’infanzia sono disposte a rimanere aperti anche ad agosto come centri estivi.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur