Coronavirus, in Umbria situazione critica: Tesei pensa a chiusura delle scuole superiori per due settimane

Stampa

Situazione critica, sul fronte dei contagi in Umbria. Sabato 31 ottobre potrebbe essere l’ultimo giorno in presenza per i 40mila studenti delle scuole superiori dell’Umbria.

Dopo il 2 novembre, nessun rientro per un periodo di almeno due settimane. La crescita esponenziale dei contagi ha infatti indotto la giunta Tesei a valutare seriamente l’immediato ricorso al 100% della didattica a distanza, così come segnala Il Messaggero.

Nel database della Regione alla data del 29 ottobre, sul totale di 8.967, le somme dei casi positivi per fascia di età raccontano questa realtà: fino a 6 anni 270 positivi; dai 6 ai 13 anni 628; dai quattordici ai diciassette anni 409. Sono invece inseriti nella fascia di età da 18 a 39 anni, che ha 2.566 positivi, gli studenti degli ultimi due anni delle superiori per cui da questo schema non è possibile stabilire il numero di studenti positivi.

Resta un dato certo, secondo la tabella della Regione dall’inizio della pandemia, quindi da marzo a oggi, i contagiati nella scuola dell’obbligo sono 1.307 che equivale all’1,53% del totale dei cittadini umbri contagiati.

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia