Coronavirus, in Lombardia librerie e cartolerie restano chiuse

Il nuovo decreto del Governo prevede la riapertura di alcune attività dal 14 aprile. In Lombardia restano comunque chiuse le librerie.

In Lombardia il commercio al dettaglio di libri e articoli di cartoleria “è consentito esclusivamente negli ipermercati e nei supermercati”.

E’ quanto stabilisce a differenza di quanto deciso a livello nazionale, la nuova ordinanza del governatore Fontana, che conferma le misure di contrasto alla diffusione del Covid-19 fino al 3 maggio.

Chiusi anche gli uffici professionali, che devono svolgere le attività attraverso la modalità di lavoro agile. Confermato anche l’obbligo di uscire con bocca e naso coperti.

Coronavirus, dal 14 aprile riaprono librerie e cartolerie, Azzolina: abbiamo accolto le richieste delle famiglie

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia