Coronavirus, in Cina tornano a scuola 100mln di studenti, ma restano rigide le misure anti contagio

di redazione

item-thumbnail

In Cina torna a scuola il 40% degli studenti dopo il blocco per l’emergenza coronavirus. L’epidemia da Covid 19 continua a diminuire.

Le lezioni stanno riprendendo in modo ordinato per oltre 100 milioni di studenti tra scuole infanzia e università. A dirlo è stato, oggi in conferenza stampa, Wang Dengfeng, funzionario del ministero cinese dell’Istruzione.

Wang ha spiegato che le rigorose misure adottate per il contenimento dell’epidemia saranno mantenute anche una volta riaperti gli istituti. L’obiettivo di questi provvedimenti, ha spiegato il funzionario, è facilitare al massimo il ritorno a scuola degli studenti, garantendo al contempo un’adeguata attuazione delle regole per il controllo dei contagi.

La Cina, ha concluso Wang, intensificherà la formazione del personale scolastico, degli studenti e dei genitori in merito alla prevenzione e al contenimento dell’epidemia.

Versione stampabile
Argomenti:

soloformazione