Coronavirus, in arrivo proroga termini presentazione disoccupazione NASpI e DIS-COLL

Nella bozza di Decreto contenente misure di supporto ai lavoratori e alle famiglie per far fronte all’emergenza Coronavirus ci sono interventi anche per la disoccupazione.

Secondo quanto riportato nella bozza di decreto contenente le misure in questione, al fine di agevolare la presentazione delle domande di disoccupazione NASpI e DIS-COLL, in considerazione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, per gli eventi di cessazione involontaria dall’attività lavorativa verificatisi a decorrere dal 1° gennaio 2020 e fino al 31 dicembre 2020, i termini di decadenza previsti saranno ampliati da sessantotto giorni a centoventotto giorni.

Inoltre, Per le domande di NASpI e DIS-COLL presentate oltre il termine ordinario di cui agli artt. 6, comma 2, e 15, comma 9, del decreto legislativo 4 marzo 2015, n. 22, è fatta salva la decorrenza della prestazione dal sessantottesimo giorno successivo alla data di cessazione involontaria del rapporto di lavoro.

Infine, sono ampliati di 30 giorni i termini previsti per la presentazione della domanda di incentivo all’autoimprenditorialità, nonché i termini per l’assolvimento degli obblighi di cui all’art. 9, commi 2 e 3, di cui all’articolo 10, comma 1, e di cui all’articolo 15, comma 12, del medesimo decreto legislativo n. 22 del 2015.

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia