Coronavirus, Gallone (FI): salviamo scuole paritarie da chiusura o anche scuola statale ne risentirà

“La battaglia dei parlamentari e del Dipartimento Istruzione di Forza Italia diventa in questo momento vitale per garantire alle scuole paritarie di continuare ad esistere.

Riproporremo nell’ambito del decreto Scuola, che arriverà a breve in Senato, i nostri emendamenti che vanno nella direzione di una giusta equiparazione tra gli istituti paritari e quelli statali. Non è concepibile infatti che, pur svolgendo entrambi un servizio pubblico, esista una disparità di trattamento che in un momento di emergenza sanitaria come quello che viviamo è ancora più stridente.

Chiederemo dunque che sia consentito alle famiglie che decidono di affidare l’istruzione dei propri figli agli istituti paritari di detrarre al 100% il costo delle rette per una cifra all’interno del costo standard di sostenibilità per allievo (tetto massimo). Un governo davvero giusto e lungimirante dovrebbe avere come sua priorità quella di sostenere le scuole paritarie comprendendone la valenza e il servizio pubblico. In caso contrario la loro chiusura comporterebbe una serie di danni notevoli per la collettività.

Non solo sul piano della libertà di scelta educativa, ma anche per i costi che lo Stato dovrebbe sostenere per supplire a quei servizi che verrebbero meno. Non dimenticando mai che il costo spesato per alunno nella scuola statale (8.500/10.000 euro) è quasi doppio rispetto al costo standard di sostenibilità (5.500 euro) e 18 volte superiore rispetto a quanto oggi è destinato dallo Stato agli allievi della scuola paritaria (500,00 euro). Facciamo quindi nostro il grido di allarme che arriva da un settore che coinvolge centinaia di migliaia di alunni e migliaia di dipendenti, auspicando che la battaglia di Forza Italia venga condivisa anche dalle altre forze politiche. Bisogna intervenire subito.

Prima che sia troppo tardi e che anche la scuola statale possa risentire di questa mancanza”.

Lo dichiara Alessandra GALLONE, vicepresidente dei senatori di Forza Italia.

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia