Coronavirus, FGU Milano e Brianza: scuole vanno chiuse

Stampa

Comunicato Gilda Unams (FGU) di Milano e Monza Brianza – La Federazione Gilda Unams (FGU) di Milano e Monza Brianza, pur esprimendo un giudizio positivo sui provvedimenti presi dal Governo in merito al contenimento della diffusione del coronavirus, ritiene indispensabile la chiusura delle Scuole di Milano e Monza Brianza, e non la semplice sospensione delle attività didattiche, infatti, tenendo chiuse le Scuole a Codogno con Dpcm del 23 febbraio 2020 il contagio si è bloccato.

La FGU di Milano e Monza Brianza ritiene inaccettabile la Nota del MIUR del 10 marzo 2020 n. 0000323 avente per oggetto “Personale ATA – Istruzioni operative”, nella parte che riguarda l’indicazione di “consumare” le ferie dell’a.s. precedente, che si dovranno fruire entro il 30 aprile 2020 da parte dei Collaboratori scolastici, per coprire i giorni di assenza per la turnazione del lavoro.

In particolare si ritiene inaccettabile tale orientamento perché le ferie servono al recupero psico-fisico delle energie dei lavoratori e lavoratrici e non per stare semplicemente a casa, al fine di evitare di contagiare o essere contagiato.

La FGU di Milano e Monza Brianza fa appello al MIUR affinché si faccia carico di quanto sopra esposto.
Il motto “#iorestoacasa” non è uno slogan ma serve per contribuire a sconfiggere il coronavirus per il bene della Comunità educante e di tutti i cittadini.

Stampa

Preparazione concorsi, TFA e punteggio in graduatoria con CFIScuola!