Coronavirus Fase 2: niente obbligo mascherina per bambini e runner, l’ordinanza Lombardia

Stampa

Niente mascherina per runner, disabili e bambini fino a 6 anni: ecco cosa prevede l’ordinanza per la Fase 2 del coronavirus in Lombardia.

La nuova ordinanza della regione Lombardia fissa le regole per la fase 2 del Coronavirus. L’ordinanza, firmata ieri sera dal governatore Fontana, entra in vigore da oggi 4 maggio e si discosta leggermente dalle norme previste dal decreto del Governo.

“Via libera agli sport e alle attività motorie individuali all’insegna del distanziamento e con l’obbligo di indossare la mascherina (o copertura alternativa di bocca e naso) non durante, ma prima e dopo l’attività sportiva, in ogni caso facendo la massima attenzione a non incrociare altre persone”.

Chi fa jogging, quindi,  potrà farlo senza l’obbligo della mascherina anche se sarà obbligatoria per i runner portarla in tasca (va utilizzata prima e dopo la corsa).

Niente obbligo di mascherina neanche per i bambini molto piccoli (fino a 6 anni di età). L’obbligo non permane neanche per  ” i soggetti con forme di disabilità non compatibili con l’uso continuativo della mascherina ovvero i soggetti che interagiscono con i predetti soggetti con forme di disabilità”.

neanche per i disabili che presentano menomazioni che sono incompatibili con l’utilizzo del dispositivo di protezione personale.

Durante la fase 2 in Lombardia si potranno raggiungere le seconde case ma solo per lavori di manutenzione. Si anche ai lavori su barche e natanti con le quali è consentita anche la navigazione in solitaria.

Ripartono i maneggi, l’attività di addestramento dei cani e la pesca (sportiva e non) in tutto il territorio della Regione. Via libera anche al raggiungimento delle seconde case, esclusivamente per ragioni di manutenzione e ai lavori di manutenzione e riparazione per barche e natanti, con la possibilità di navigazione in solitaria  “fatte salve le disposizioni restrittive dell’autorità competente sul demanio lacuale e fluviale e le disposizioni sui servizi privati di navigazione affidati mediante autorizzazione o concessione”.

Stampa

Preparazione concorsi e TFA Sostegno con CFIScuola!