Coronavirus e “scuola in azienda”: bimbi giocano e parlano in inglese

Coronavirus: scuole chiuse e bimbi in azienda a svolgere attività vicino ai genitori impegnati al lavoro.

A Formigine (provincia di Modena), come riferisce l’Ansa, i genitori dipendenti di un’azienda  hanno portato con sé i figli, essendo le scuole chiuse, dando vita ad una ‘scuola provvisoria’ con i figli a giocare, fare attività ricreative e parlare inglese in una grande sala a pochi metri da mamma e papà impegnati al lavoro.

Nei primi giorni, erano i dipendenti stessi a controllare i bambini, poi, afferma ì  Amedeo Faino, dipendente della società,  “è stata coinvolta una educatrice professionale”.

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia