Coronavirus, Di Maio: “La pandemia è terreno di scontro politico, uno spettacolo indecoroso”

Stampa

“Ormai la pandemia è un terreno di scontro politico. È inaccettabile. Questo virus ci sta mettendo davanti agli  occhi molti problemi. Uno di questi è anche l’organizzazione dello  Stato. Così non funziona”.

Lo denuncia il ministro degli Esteri Luigi Di Maio in un post su Facebook.

“Siamo in una emergenza che non ha precedenti nella storia e c’è chi si sente un proconsole invece che un presidente di Regione. È uno spettacolo indecoroso – accusa – Bisogna cambiare e uno dei primi
passi da compiere una volta usciti dalla pandemia dovrà essere quello di semplificare e riorganizzare lo Stato. Servono responsabilità, testa e unità. Ho sempre detto che serve un dialogo e lo ribadisco ancora una volta. Ma domandiamoci che immagine stiamo dando al Paese”.

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia