Coronavirus, bozza decreto: congedi parentali fino a 15 giorni e 24 giorni in più di permessi104

Questo quanto contiene l’ultima bozza di Decreto per affrontare l’emergenza Coronavirus di sostegno alle imprese e alle famiglie. Sì a congedo anche per i dipendenti pubblici.

15 giorni di congedo

Si tratta di 15 giorni in più rispetto a quelli spettanti per legge per i genitori del settore pubblico, a seguito dei provvedimenti di sospensione dei servizi per l’infanzia e delle attività didattiche nelle scuole. Prevista la corresponsione di una indennità pari al 50 per cento della retribuzione o di 1/365 del reddito.

Riconosciuto un congedo speciale non retribuito ai dipendenti con figli tra 12 e 16 anni.

500 euro per babysitter

Previsto anche un bonus di 500 euro per l’acquisto di servizi di baby-sitting per l’assistenza e la sorveglianza dei figli minori fino a 12 anni di età, alternativo agli speciali congedi

Più permessi 104

Nel decreto, il numero di giorni di permesso mensile retribuito relativo alla legge 104 è incrementato di ulteriori complessive dodici giornate per ciascuno dei mesi di marzo e aprile 2020.

Preparazione concorsi, TFA e punteggio in graduatoria con CFIScuola!