Coronavirus, De Luca: “Stop alla mobilità dalle 22? Sembra più una misura contro il randagismo che contro il Covid-19”

Stampa

“Si assumerà il Governo la responsabilità sanitaria e sociale conseguente alle sue scelte, sempre ritardate, e sempre parcellizzate”.

Così il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, in una nota.

“L”ultimo DPCM stabilisce il blocco della mobilità dalle 22 alle 5. Sembra francamente che sia una misura più che contro il Covid, contro il randagismo, visto che non interessa il 99 per cento dei cittadini.  Ma la cosa grave è che, nel frattempo, non si decide nulla rispetto alle decine di migliaia di persone che, nei fine settimana, nelle domeniche, si riversano in massa sui lungomari e nei centri storici, senza motivi di lavoro o di salute, e nell’assenza di ogni controllo”.

Stampa

Preparazione concorsi e TFA Sostegno con CFIScuola!