Didattica a distanza, De Cristofaro: prevalga la valutazione formativa rispetto a quella sommativa

Stampa

“Gli studenti ci chiedono certezze su come saranno valutati.

Sono convinto che si dovrebbe considerare l’intero percorso formativo dello studente durante la #dad considerando soprattutto gli aspetti positivi, propositivi e di crescita autonoma e responsabile.

Da tempo sostengo l’esigenza di una riforma del sistema nazionale di valutazione che dia maggior peso agli aspetti formativi più che meramente sommativi e a maggior ragione credo sia necessario farlo adesso in questo momento di emergenza.

Sarebbe d’altra parte difficile e controproducente soffermarsi sulle mancanze delle studentesse e degli studenti nei confronti di un processo di apprendimento che, per quanto prezioso e frutto del lavoro straordinario di docenti, studenti e famiglie, dimostra comunque molti limiti e criticità.
Dovremmo tutti recuperare la lezione del maestro Manzi sulla valutazione che oggi appare ancor più attuale: “Fa quel che può. Quel che non può non fa”.

E’ il post che ha pubblicato l’On. Peppe De Cristofaro, sottosegretario all’Istruzione, su FB.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur